Echolink

Il sistema Echolink di IQ1CN-R

Le comunicazioni amatoriali tramite Echolink sono le più diffuse fra quelle che utilizzano il protocollo VoIP, sia in Italia che nel mondo.

Questo sistema lavora prevalentemente su piattaforma Windows e consente di realizzare dei nodi VoIP sia in simplex che attraverso ripetitore.

Grazie a Giovanni IW1GCW che ha avuto la buona volontà prima, la capacità tecnica e per ultimo la pazienza di riadattare una nuova apparecchiatura da collocare in sezione, oggi un nuovo sistema che gira su Linux IQ1CN-R è attivo in rete internet con il solito linkaggio via radio su R1 Mombarcaro.

Lista dei nuovi codici dtmf di controllo leggermente diversi dal software classico

E’ importante attivare la ricezione dei comandi DTMF dando il codice
2# mentre per connettere una stazione non è necessario inviare detto comando.Infatti in quest’ultimo caso basta dare il codice del ponte seguito dal carattere # (es.:123456#)

2# attivazione ricezione comandi dtmf
0# Messaggio di aiuto
1# Lista di utenti connessi
2# Identificativo numerico del nodo sul quale si opera (utile per essere connesso da un altro nodo)
4# Riconnessione dell’ultima stazione connessa

* Nominativo nodo sul quale si opera, frequenza, tono subaudio ,ora locale
# Disconnessione ultima stazione connessa
## Disconnessione di tutti i nodi conn

sottolineo un comando importante : quando, via radio, si digita il numero del nodo che si vuole connettere occorre aggiungere dopo l’ultima cifra numerica impostata un “cancelletto” (o come oggi suol dire hashtag) (#) .

Per esempio anche se si vuole fare un echotest sul nodo 9999, occorre digitare 9999#


L’uso di Echolink via web e’ strettamente riservato ai radioamatori che, per l’ utilizzo, dovranno fornire prova agli amministratori della regolarità e della validità della propria patente e concessione.
All’interno del PC della Ns sezione è stato installato il programma in modalità SysOp allo scopo di gestire il nodo sempre attivo e operativo sul ripetitore IR1D (R1- 145.625 MHz) posto in località Mombarcaro (CN).(subtono 82.5 Hz)
L’interfaccia gestisce sia le commutazioni di ricezione e trasmissione che l’intera parte audio con particolare attenzione ai livelli microfonici finemente regolabili tramite appositi trimmer e la decodifica dei toni DTMF quando ricevuti.
Come noto ogni nodo presenta un indicativo numerico fornito dal sistema, nel nostro caso di 6 cifre :359040
Per esempio,qualora ci si trovi nei pressi di un ripetitore radioamatoriale in Italia o nel mondo “linkato “ al sistema Echolink, digitando via radio il suddetto numero, utilizzando la tastiera a toni DTMF, si potrà accedere al nostro R1 e usarlo come se fossimo nella sua zona di copertura, così come potremo accedere a qualsiasi altro link-ripetitore una volta noto il relativo codice numerico.

Link Utili
https://github.com/sm0svx/svxlink/wiki/InstallBinRaspbian
https://iz0abd.wordpress.com/2018/10/02/svxlink-da-zero-a-echolink/
https://iw1cgw.wordpress.com/elettronica/
https://www.svxlink.org/

Download MANUALE ECHOLINK ITALIANO By I1SU

Altri Download utili
SvxLink su Raspberry pi
Radio e Lamponi